Surf Casting

In questa sezione prenderemo in considerazione tutte le manifestazioni inerenti la disciplina "Surf Casting" di interesse delle società affiliate alla Sezione di Roma, cercando di fornire tutte le informazioni relative alla organizzazione ed agli stati di avanzamento dei vari campionati (calendari, regolamenti, schede di iscrizione, classifiche).

NOTE: Tutti I documenti si possono visualizzare utilizzando Adobe Readered in alcuni casi Microsoft Office-Excel (xls).

 

1ª Prova Campionato Provinciale Roma - Surfcasting

Stampa
Categoria principale: Acque Marittime Categoria: Surf Casting
Creato Giovedì, 22 Maggio 2014 Ultima modifica il Giovedì, 22 Maggio 2014 Pubblicato Giovedì, 22 Maggio 2014

Sabato 17 Maggio si è disputata, sul litorale di Lavinio con il patrocinio del Sindaco del Comune di Anzio, la prima prova del Campionato provinciale di Roma Surfcasting 2014 valido come selettiva per decidere quali società e quali atleti rappresenteranno la nostra regione nel Campionato Italiano 2015.

223 pescasportivi in rappresentanza di 16 società provenienti da tutta la provincia romana, si sono confrontati sui tre campi gara predisposti dalle società organizzatrici, il surf casting club ROMA ed il Team Roses Todaro Sport, in una gara che ne ha messo a dura prova l’abilità, considerata la scarsa presenza di pesce, cosa assolutamente imprevedibile in considerazione delle caratteristiche della spiaggia ma soprattutto viste le prove estremamente fruttuose svolte da alcuni prestigiosi agonisti nei giorni precedenti.

Evidentemente le condizioni meteo marine non ideali hanno influito pesantemente sull’attività trofica dei nostri amici pinnuti, allontanandoli dalle usuali fasce di pascolo poste a distanza di sicurezza dalle esche dei garisti.

Cronaca della gara:

Dopo le operazioni di sorteggio delle postazioni di gara, svoltesi presso la sede del surf casting club Lavinio, il cui presidente ha dato un fondamentale contributo alla riuscita della manifestazione, quando tutto sembrava pronto per il via, la denuncia della presenza di reti da pesca poste a poche decine di metri dal bagnasciuga nel tratto di mare prospiciente il depuratore, ha costretto l’organizzazione a spostare l’orario di inizio di un ora, il tempo necessario per consentire alla Direzione di Gara ed al Giudice di Gara di verificare lo stato dei luoghi, individuare una soluzione che, nel rispetto del regolamento di gara, favorisse la partecipazione omogenea alla gara di tutti gli agonisti presenti; si è provveduto quindi, con l’aiuto degli ispettori di sponda, a trasferire i sei agonisti che occupavano le postazioni interessate dalle reti in altre sei postazioni libere, poste a 400 metri di distanza.

Purtroppo la pessima e illegale abitudine di alcuni di porre le reti da pesca nella fascia costiera a distanze inferiori ai 300 previsti dalla normativa vigente è dura da abbattere e le autorità preposte nulla fanno per debellare tale comportamento. Sempre più spesso siamo costretti a subire questi contravventori che impudicamente ed impunemente, calano le reti davanti alle nostre canne, sordi ed insensibili a qualsiasi avvertimento o protesta.

La gara ha finalmente avuto inizio alle ore 21:00 e termine alle ore 02:00. Durante la gara sono state catturate solo 72 prede che conservate in vivo per tutta la gara, una volta misurate, sono state rilasciate a fine competizione.

Al termine della giornata di pesca, tutti i concorrenti si sono ritrovati al luogo fissato per il raduno presso il bar Tsunami che ha ospitato le operazioni di redazione delle classifiche e di premiazione.

La scarsità di pescato ha avuto come conseguenza diretta l’appiattimento della classifica, almeno nelle prime posizioni, dove ha prevalso la compagine Salario Pesca seguita sul podio dalla Tiber Surf e dall’Emporio della Pesca Sea Bass Civitavecchia.

Alle ore 05:00 il piazzale antistante il luogo di raduno era malinconicamente deserto, occupato solo dalle  ultime macchine dell’organizzazione impegnata nelle operazioni di riordino delle attrezzature di gara.

Alla fine, escludendo la scarsità di pescato e lo spiacevole inconveniente di inizio gara, si è svolto tutto nella massima serenità, senza inconvenienti tecnici e senza le spiacevoli “effrazioni” alle auto dei garisti avvenute negli scorsi anni in quelle zone, grazie anche al servizio di sorveglianza privata attivato dall’Organizzazione.

Il 7 giugno si svolgerà la seconda giornata di gara organizzata dai Club New Mistral ed Emporio della Pesca Sea Bass Civitavecchia, che vedrà interessato il litorale di Latina.

---

Alcuni Numeri:

  • Alteti Partecipanti: 223
  • Società Partecipanti: 16
  • Totale cm pescati e Rilasciati: 789
  • Settore più Pescoso: 211-220 (7 prede - 186 cm)
  • Settore meno Pescoso: 171-180 (1 preda - 15 cm)
  • Pesce più Lungo: 35 cm.
  • Pesce più Corto: 11 cm.


A Breve la pubblicazione delle Classifiche

SURF CASTING: PARTE IL CAMPIONATO PROVINCIALE 2014

Stampa
Categoria principale: Acque Marittime Categoria: Surf Casting
Creato Mercoledì, 30 Aprile 2014 Ultima modifica il Venerdì, 06 Giugno 2014 Pubblicato Venerdì, 16 Maggio 2014
Scritto da Redazione

Il 17 maggio parte il Campionato Provinciale 2014 di Surf Casting, individuale e per società, ed ancora una volta la nostra Sezione mantiene il primato italiano dei partecipanti con oltre 250 atleti.

Leggi tutto: SURF CASTING: PARTE IL CAMPIONATO PROVINCIALE 2014

Surf Casting: parte il Campionato Provinciale 2014

Stampa
Categoria principale: Acque Marittime Categoria: Surf Casting
Creato Venerdì, 16 Maggio 2014 Ultima modifica il Venerdì, 06 Giugno 2014 Pubblicato Venerdì, 16 Maggio 2014

Il 17 maggio parte il Campionato Provinciale 2014 di Surf Casting, individuale e per società, ed ancora una volta la nostra Sezione mantiene il primato italiano dei partecipanti con oltre 250 atleti.

Leggi tutto: Surf Casting: parte il Campionato Provinciale 2014